Come si misura l'obesità


1. Il primo parametro da valutare è il BMI (Body Mass Index) o Indice di Massa Corporea (IMC)

Si calcola dividendo il peso attuale in kg per l'altezza al quadrato:

BMI =
kg peso attuale
= kg
Altezza X Altezza (m2)
m2

CLASSIFICAZIONE BMI
Kg/m2
RISCHI DI PATOLOGIE ASSOICIATE
Sottopeso < 18
Basso (rischio di malnutrizione)
Normopeso 18,5 - 24,9
Nessuno
Sovrappeso 25 - 29,9
Aumentato
Obesità Lieve I°
30 - 34,9
Elevato
Obesità Moderata II°
35 - 39,9
Molto Elevato
Obesità Grave III°
> 40
Estremamente elevato
Super Ovesità IV°
≥ 50
Gravissimo stato di Malattia
Aumentata causa di morte

2. Il secondo parametro è il rapporto tra la circonferenza vita e la circonferenza fianchi (Waist Hip Ratio).

WHR =
misura della vita
misura dei fianchi

A secondo della distribuzione del grasso corporeo, si possono distinguere tre tipi di obesità: Androide, Intermedia e Ginoide:

• Androide: WHR > 0.85

Obesità centripeta, prevalentemente a carico del tronco, con gambe sottili. Distribuzione del grasso al viso, collo, spalle ed addome al di sopra dell'ombelico. Aspetto a "Mela"

Come misurare l'obesità

Nei pazienti con morfologia a MELA aumentata l'incidenza di:
∗ Diabete 2
∗ iperlipoproteinemia glucido-sensibile ed ipercolesterolemia
∗ iperuricemia
∗ ipertensione ed aterosclerosi
∗ Sindrome da apnee notturne
∗ Carbonarcosi, Facile addormentamento per il costante aumento di anidride carbonica nel sangue
∗ Osteoartrosi dell'anca e del ginocchio

• Ginoide: WHR < 0.78


Distribuzione del grasso tipicamente femminile, su anche, natiche, cosce ed addome sotto l'ombelico.
Aspetto a "Pera", con accumulo del grasso sottocutaneo al di sotto dell'ombelico e agli arti inferiori

Come misurare l'obesità

Nella conformazione a pera l'obesità è periferica essendo il grasso disposto, per la maggior parte, disposto al di fuori della cavità addominale, ciò comporta:
∗ minore incidenza di malattie metaboliche diabete2, ipertensione
∗ maggiore incidenza di insufficienza venosa, artrosi del ginocchio
∗ cellulite

Intermedia: 0.78 < WHR < 0.84, ovvero tra obesità mela e a pera

Come misurare l'obesità

L'aspetto è molto più vicino alla forma androide, tuttavia la distribuzione del grasso non è ben definita come nei casi precedenti.
La obesità intermedia ha la stessa incidenza di malattie associate della forma androide; i particolare questi pazienti sono gravati dal malattie vascolari e cardiache.

3. Terzo parametro è la Bioimpedeziometria che misura la percentuale di acqua, massa grassa e massa magra.
Infine la Risonaza Magnetica Nucleare (RNM) considerato allo stato attuale l'unico esame con maggiore sensibilità e maggiore affidabilità per la quantizzazione della massa grassa, sia dal punto di vita morfologico (identificabile con le immagini), sia in numero percentuale.

Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser